Traxxas E-maxx: monster elettrico RC (radiocomandato)

e-maxx 2010Il Traxxas E-Maxx è un ottimo monster truck dell’americana Traxxas, un’auto radiocomandata elettrica molto diffusa in tutto il mondo, specialmente in USA. La sua fortuna è stata rompere il mercato degli anni 2003-2004, all’epoca abbastanza statico sulle classiche buggy, con un mezzo “mostruoso” dotato di doppio motore e quindi veramente molta potenza.
Anche in Italia fin dal suo debutto nel 2003 l’emaxx è stato apprezzato nell’ambito del modellismo dinamico in fuoristrada e tutt’oggi (2007) rivaleggia con i più recenti monster a scoppio, nell’ambito del puro divertimento.
Questo monster a 4 ruote motrici è dotato di 2 motori, 2 batterie, 2 marce e 8 ammortizzatori, raggiunge i 40 Km/h circa nella versione non modificata e, con i suoi oltre 4 Kg, è veramente uno spettacolo vederlo correre sia su asfalto che su terra, dune di sabbia, fango o piste offroad!

La scheda dell’E-maxx si può trovare sul sito della Traxxas, se ne trovano diverse a seconda dei modelli prodotti e venduti nei vari anni, con dati tecnici, prestazioni, foto, possibilità di scaricare il manuale e altri PDF interessanti, nonchè la lista dei pezzi di ricambio e degli optional originali Traxxas (Ad esempio ottima la wheelie bar posteriore per evitare cappottamenti in impennata). Ricordo che stiamo parlando di un modello da “modellismo” e non di un giocattolo.
La differenza principale non è solo nelle performance assolute di ripresa, accelerazione, solidità, manegevolezza, ma soprattutto nella possibilità di effettuare sia modifiche che sostituzioni, così che anche il più piccolo pezzo rotto si possa ricomprare singolarmente e montare con semplici attrezzi.

Nel corso degli anni la Traxxas ha messo in vendita diversi modelli di e-maxx: dal 3906, passando per il 3905 (waterproof e marcia singola e altre varie), fino al 3903 (dotato di radio 2.4 ghz) e all’ultima versione con motore brushless 3908.

VIDEO del mio EMAXX con scocca HUMMER (in Sardegna):

Forum USA dedicati all’E-maxx:
monster.traxxas.com
forums.radiocontrolzone.com
ultimatetraxxas.com
rccrawler.com e-maxx (specifico sul rock crawling)

Shopping e acquisto online
Dove comprare ricambi originali, hop-hups, accessori estetici, ecc.?
In USA si trova di tutto, in Europa qualcosa e in Italia quasi niente… purtroppo. Oggi comunque molto più rispetto ai primi anni 2000

Italia monstertruckshop.net – dedicato ai monster, in realtà ha un catalogo limitatissimo. Ha una discreta quantità di carrozzerie (bodies), gomme e cerchioni
www.dmmodel.it – qualche ricambio originale e poco più…
www.japanrc.com
Europa www.gpracing.de
USA / ASIA www.rcxshop.com
www.bidproduct.com/part/Product_list_CONNECTOR_4.html

Migliorare lo sterzo, anche se non è NECESSARIO che le ruote si muovano completamente da fermo, a meno che non si voglia trasformare l’emaxx in un crawler…
Salvaservo: OK
comprare quello originale dell’ mta4, (thunder tiger), buono e costa circa 8 euro – Bisogna forzare un po’ per farlo entrare sull’ingranaggio del servo, ma entra.
Servo più potente, per migliorare la risposta dello sterzo.
Almeno 15-18 kg di forza, più veloce è meglio è, ma non è necessario che sia velocissimo, non vale la pena spenderci troppo.
Buon servo economico e potente: Tower Pro MG995 o si trova anche come mg 995
Come alternativa di marca più nota c’è l‘HITEC 985MG
Alimentazione separata del servo? Non si capisce ancora se vale la pena…
A ggiungere da qualche parte, meglio fra le ruote anteriori, un pacco da 5 celle (6v) per dare più potenza ai servi e far durare di più le batterie principali?
Doppio servo?
modifica molto semplice da realizzare e al tempo stesso molto prestazionale. Hai presente “il maxx”, visto da sotto? I fori di passaggio dei due servi (marce e sterzo), benché montando i due servi ribaltati di 180 gradi, sono simmetrici longitudinalmente, e sono simmetriche anche le due colonnine dello sterzo. Nella parte del servo dello sterzo, l’unica differenza è che la colonnina dello sterzo ha il leveraggio per attaccare il piccolo link che va al servo. Ora, montando due colonnine con il leveraggio, è semplice sostituire il servo del cambio mettendolo a testa in giù e collegarlo come quello dello sterzo, e posizionare poi un altro servo per il cambio sopra il telaio… insomma, molto più facile a farsi che a dirsi.
Risultato? Ottieni un maxx con due servi per lo sterzo.
Kit sterzo della Pro-line, ottimo perchè cuscinettato e con salvaservo integrato, necessita però di una piccola modifica, bisogna tagliare 2-3 cm di telaio, mozzando una colonnina delle 2 sulle quali appoggio il “sistema sterzo”

———–
Modifica 4ws (ruote sterzanti)
Se vuoi ti dico come con poco lavoro ed un braccetto inferiore vecchio puoi crearti un supporto per il servo fantastico…
prendi un braccetto inferiore fra i due supporti degli ammo. infili il servo gli tagli i supporti esterni sempre degli ammo. tagli anche la testa del braccio a misura e i supporti al bulknead fai i fori sul braccio per fermare il servo devi realizzarti anche una staffetta a l per bloccare il servo se riesco ti faccio foto per capire .

———-
FRIZIONE:
la sequenza mia è la seguente: dado-rondella di metallo comune di 15 con foro di 4 – gommino di 15x 4 da rubinetto- guarnizione carta di 15 con foro di 8 mi pare? – disco frizione orig – corona – disco frizione orig.

i dischi frizione e i ferodi li lasci come prima, quello che cambia è solo la molla che viene tolta in favore di una guarnizione da rubinetto di gomma premuta con una rondella, sotto il gommino ultimamente ho aggiunto una guarnizione di carta sempre da rubinetti (quelle con un lato verde) che fa in modo di offrire una superfice più piana sul cono del piattello della frizione, altrimenti il gommino tendeva a adattarsi al dischetto frizione che è leggermente conico falsando l’appoggio.
oh.. il gommino ha diversi mesi di uso ed è ancora ottimo quindi mi sento di dire che è testato!

1 rondella stellata, meglio ancora una guarnizione da gas di carta verde
1 tacchetto o gomminio da fontana
1 rondella piatta maggiorata

Le misure dell’ambaradam/n fra rondella stellata, rondella piana e tacchetto è di:

Diametro esterno 16 millimetri.
Diametro interno o foro 3 millimetri.

leggi tutto qui

————–
Ammortizzatori (a dir poco FONDAMENTALI in qualsiasi auto radiocomandata):
Montare tappi con
1 buco per reazioni lente, quindi idraulica più frenata, utile per fare salti alti e non far toccare il terreno, cioè gli ammo si comprimono in un tempo maggiore. Credo vada bene anche per il crawling, dove i tempi per adattarsi all’ostacolo sono lunghi.
3 buchi per idraluica più libera, ad esempio per correre su terreno duro e dissestato, ma veloce.

E prima comprare solo le molle, provare a metternee una rossa e una blu sia per avantreno che retrotreno.
Come molle la Integy ne produce di più corte e più dure apposta per e/t-Maxx per abbassarlo e renderlo più guidabile in piste offroad.

link sponsorizzati con alcuni ammortizzatori sembrano esser i
– “power stroke” della Proline, poi vengono i racerx superschok, poi gli integy mrs5 o mrs6 e in ultimo i big bore.
4 racer x, anche questi buonissimi
http://www.gpracing.de/product_info.php?manufacturers_id=4&products_id=356
Sembra essere un’ottima soluzione perchè sono di ottima qualità costruttiva e ne bastano 4 per l’e-maxx, soprattutto per le versione con peso “quasi” normale, insomma non i mostri da 6-7 kg pieni di acciaio e alluminio.

“riempirli in compressione, perche se comprimi l’ammo e lo chiudi con la membrana, chiudendo, sempre in compressione con il tappo a vite, la membrana sarà in posizione concava già con ammo compresso, lavorando molto meglio poi successivamente perchè si crea un effetto vuoto all’interno del serbatoio….. è la membrana che compensa lo spostamento dell’olio all’interno del pistone, divenendo convessa in fase di compressione e concava in distensione…

Per vedere se hai riempito e fatto queste operazioni correttamente devi far così: quando lo hai chiuso con il tappo a vite , senza metterci la molla, comprimi l’ammo. se l’asta torna in posizione estesa senza problemi allora l’ammo è carico perfettamente, se si ferma prima o non ritorna proprio l’ammo non lavora al 100% della potenzialità, probabile tu debba aggiungere qualche goccia di olio.. ah l’ammo và riempito fino all’orlo del serbatoio, devi far scorrere il pistone varie volte su e giù per poter far fuoriuscire le bolle d’aria ( con olio molto denso ci vuole un pò di tempo, lasciali in piedi per qualche ora dopo aver fatto salire e scendere il pistone un pò di volte) “

———
COLORE – RESISTENZA MOLLE TRAXXAS

  • Giallo – 14,8 lb / 2.6 N/mm
  • Bianco – 16,6 lb / 2.9 N/mm
  • Arancio – 18,3 lb / 3.2 N/mm
  • Verde – 20 lb / 3.5 N/mm
  • Oro – 21,7 lb / 3.8 N/mm
  • Marrone – 23,4 lb / 4.1 N/mm
  • Nero – 25.1 lb / 4.4 N/mm
  • Argento – 28 lb / 4.9 N/mm
  • Rosa – 30,8 lb / 5.4 N/mm
  • Blu – 33.7 lb / 5.9 N/mm
  • Viola – 36,5 lb / 6.4 N/mm

Se non trovate molle alternative alle rosse (originali) nei negozi, si possono comprare le molle dell’MTA4 della Thunder Tiger, che in Italia è molto più diffuso.
Si possono ad esempio usare 4 molle BLU sostituendole a 4 molle originale negli ammortizzatori agli angoli del mezzo

———–
Differenziali:
Hanno rapporto di riduzione 2,84
provare prima con olio denso (500.000 o 1.000.000 al posteriore) poi se ancora “molla”, allora provare lo spool (palo rigido),
ma SOLO al posteriore. Avere il palo anche davanti significa non girare più, infatti alcuni sono poi passati alle 4 ruote sterzanti…

———
BATTERIE
Importantissime, se si vuole più potenza bisogna avere degli ottimi pacchi, magari dei pacchi da 8,4V invece dei classici 7,2V. Un’alternativa possono essere le LIPO, che hanno molti pregi e pochi difetti ormai.
Ecco qualche link per approfondire e capire se è possibile montarli anche con i motori Titan originali (SI) e la ESC originale (SI), quali preferire e come montarle.

http://monster.traxxas.com/showthread.php?t=353097&highlight=lipo
http://monster.traxxas.com/showthread.php?t=337937&highlight=lipo

Comoda la possibilità di acquistare delle cinghiette in velcro per facilitare il montaggio delle batterie, sia lipo che nimh, ad esempio quelle della Gorillamax

———–
MOTORI ed ESC:
In vista dell’estate comprare i dissipatori, se la differenza è minima meglio già con la ventolina,
che in inverno si smonta o non si collega.
I Titan di serie sembrano essere degli ottimi motori “tutto fare”, però per andare più verso il trial meglio prendere un singolo motore con più coppia (quindi più spire) e meno velocità, per dosare meglio “il gas” nelle scalate.
Ad esempio gli Integy da 55 o 65 spire (55T o 65T) che si comprano in USA con una ventina di dollari.

E a questo punto passare anche all’utilizzo di una singola batteria, per risparmiare peso, o di 6 + 2 celle, di cui 2 possono essere montate anteriormente.

Alternative ai TITAN di serie ci sono, ed anche più economici, come questi.
Attenzione alla dimensione del pignone… 5 mm la dimensione del foro e 32p (il passo).

Brushless:
Un buon regolatore (Mamba maxx) costa circa 140 dollari … poi serve un buon motore come per esempio un Lehner Basic XL, anni luce più efficiente del novak e di manifattureria tedesca. Per semplicità si può anche scegliere un sistema completo Novak HV, 4.5 o 6.5

FAQ sulla scelta dei motori
———–
Bulkhead (sembra si rompano facilmente…)
meglio in titanio…in alluminio si piegano comunque, quindi o buoni in titanio oppure fatti in casa e in economia in alluminio.

———–
Trasmissione:
originale fatta da corona 66 denti (modulo 32p) e pignone da 18 denti (5 mm, sempre 32p), con prima marcia da 36 denti e seconda marcia da 31 denti.
E’ possibile accorciare i rapporti, prendendo ad esempio 2 pignoni da 9 o da 12 denti e un paio di corone di ricambio, ad esempio 66, 70 e 72 denti
————–
Gomme e cerchi:
quelle originali non sono un granchè…molti dicono proprio che siano penose… soprattutto per il crawling e il trial
L l’HEX è da 14mm (adattatore dei cerchi), diametro 96mm e larghezza 70mm
Ottime sono le Proline MOAB, MOAB XL (solo con cerchi spaciali), Mulcher, Masher, Big Joe, alcune IMEX e le gomme orginali del Savage (HPI)
Ad esempio:
moab 40 XL 52 euro: http://www.monstertruckshop.net/proline-series-moab-p-656.html

Da japanRC
– MOAB XL: 30 + 30
– cerchi cheyenne beadlock: 30+30

Per la pista offroad: proline crime fighter

Io mi son comprato delle economiche gomme complete di cerchi del Savage della HPI, che sono sicuramente meglio delle originali un po’ per tutto. Un paio di originali si possono tenere al limite per montarle al posteriore a vere più trazione sulla sabbia, al mare o al lago.

———–
CVD e MIP in titanio (possibilmente….)
Questi non sono male… hanno anche l’antizozzura in gomma:

———–
Carrozzerie/body particolari:
www.rcxshop.com
rcxshop.com/products_id=588

Attenzione, alcune vogliono un supporto (body mount)più alto rispetto all’orginale.

———-
Protezioni:
Skid plate (roba sotto): RPM in plastica, sicuramente utile la parte centrale
Anteriore:
Wheelie bar: quella originale Traxxas non è male…

———-
Tiranti di ricambio:
Per i tiranti, anche io li ho usati in titanio e nonostante la nomina di essere
super duri, si piegano. Non ho ancora avuto modo invece di piegare quelli della jdcarbon.

———

emaxx, già mezzo trasformato in crawlerTrasformazione in crawler:

Tutto sommato sconsigliabile, visto che ormai esistono degli ottimi crawler a prezzi accessibili, come l’Axial Scorpion scala 1/10.

dal forum RC Crawlerhttp://www.rccrawler.com/forum/showthread.php?t=12386
0 – tagliare a stella l’inserto interno delle gomme
1 – silly putty in diffs. (cioè indurirli a morte, ma non bloccarli, ad esempio con il collante solido per lavandini(blue tac?), oppure la colla per topi (si toglie con la benzina))
2 – make wheelbase (make some sort of extension between chassis and bulkheads)
3 – grind stock a-arms upper and lower to allow then to get more flex and then mount the shocks on the upper a-arm (drill hole in arm) experiment with different mounting places.
4 – take foams out of tires
5 – buy integy 55t lathe motors (extremely long runtimes) LOADS of torque
6 – maybe like a 13t -72t gearing
do the one battery mod to the EVX and run one lathe motor and one battery.
7 – lock tranny in first gear by gluing the first gear gear to the slide thing and gett rid of the shifting fork and servo.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.